Il colorimetro: strumento che verifica in modo tecnico-scientifico la nostra tostatura media

Vedi menu e ordina

colorimetro-ernani

“Amiamo assaporare ogni sfumatura aromatica del caffè. Per questo motivo abbiamo deciso di utilizzare la tostatura media” 

Uno degli argomenti sul caffè di cui si sente sempre più parlare riguarda la tostatura dei chicchi: tostatura chiara, scura, media, color cannella e molto altro. Ma in merito a questo c’è davvero poca chiarezza

Ma ancora più grave ho provato spesso ad acquistare caffè incuriosito dal fatto che sulla confezione venisse indicata una tostatura “medio-chiara”. 

Non vi dico quante volte rimanevo deluso nel momento in cui aprivo il pacchettino di caffè e scrutavo all’interno il prodotto. 

Come è vero che “non tutto ciò che luccica è oro” anche non tutti i caffè a tostatura media sono realmente lavorati ad un livello intermedio. 

Esiste però uno strumento, piccolo, semplice, intuitivo e chiaro che si può utilizzare per comprovare in modo tecnico-scientifico il livello di tostatura di un caffè: il colorimetro

Abbiamo deciso di investire su questa attrezzatura altamente professionale per poter operare una serie di test su ogni lotto di caffè tostato e comprovare sempre una tostatura media costante che esalta i caffè crudi da noi selezionati. 

Con il test del colorimetro si può verificare in modo definitivo e inequivocabile il livello di tostatura sia dei chicchi, sia del macinato. 

Come abbiamo visto nel video è uno strumento davvero maneggevole e semplice nell’utilizzo.  

Per prima cosa va calibrato sul suo apposito dischetto grigio. 

Dopo di che viene selezionato il caffè da testare, versato all’interno dell’apposita vaschetta e rasato per rendere la superficie il più omogenea e liscia possibile. 

Si posiziona il colorimetro al di sopra del prodotto, si seleziona grani o macinato nell’apparecchio, in base a ciò che si sta testando, e si attiva la misurazione. 

Per essere più sicuri del risultato è sempre meglio operare più misurazioni, anche su diversi campioni della stessa tostata, in modo tale da essere certi che tutti i chicchi crudi siano stati tostati in egual modo e siano senza difetti cromatici. 

Dopo di che si farà una media di tutti i dati ottenuti e si otterrà il livello di tostatura effettivo dei nostri caffè. 

Come si può vedere il colorimetro è molto chiaro e definisce in modo molto diretto il livello di tostatura dei nostri caffè, definendolo: medio-chiara (medium light - 63.1/100). 

Le ragioni per cui abbiamo deciso di adottare un livello di tostatura media per i nostri caffè sono molti, tra cui i principali sono:

  1. Profumi intensi e complessi - Selezioniamo solo le migliori origini per ottenere da sempre caffè pregiati, ricchi di sfumature aromatiche;
  2. È ottimo anche senza zucchero - Grazie all'esclusiva tostatura media il chicco di caffè non viene bruciato e i sapori non si perdono. Puoi eliminare calorie superflue dalla tua dieta, assaporando l'intensità bilanciata del caffè;
  3. Per trovare un perfetto equilibrio tra dolcezza e intensità - La qualità dei nostri caffè verdi (materia prima), garantisce una ricchezza di aromi sul palato: fiori, agrumi, cacao, cioccolato, tabacco, malto, frutta e molto altro. È tua la scelta…
  4. Per avere l'energia che ti serve - La tostatura media permette di ottenere un caffè con una maggiore concentrazione di caffeina.

Gli altri livelli di tostatura principali sono la chiara e la scura:

  • La tostatura chiara esalta ancora di più i profumi e le delicate acidità presenti nei caffè, ma non attribuisce corpo e crema nel risultato finale in tazza. Per questo in Italia, patria dell’espresso, non viene molto usata, in quando renderebbe le nostre tazzine troppo poco corpose e quindi non adatte ai nostri gusti;
  • La tostatura scura invece rende l’espresso più amaro. Infatti, tostando molto i caffè, si arriva quasi al punto di bruciarli (alcuni torrefattori in realtà li bruciano proprio). In questo modo il forte sentore aromatico di cenere o bruciato e la forte amarezza riescono a nascondere tutti gli altri difetti dei chicchi crudi di bassa qualità, quali muffa, legno bagnato, gomma, rancido e così via. Chi ricerca un maggiore guadagno sui propri prodotti preferisce acquistare caffè verde di bassa qualità e pagarlo ad un prezzo inferiore, andando poi a nascondere i difetti con questa lavorazione. 

Ecco perché noi di Ernani abbiamo optato per la tostatura media, in grado sia di esaltare le qualità positive dei nostri caffè pregiati, sia di attribuire corposità ed una crema vellutata in tazzina. 

Provala e lasciati sorprendere dalle incredibili note aromatiche inedite del caffè da te scelto. 

Paolo Sangalli 

Mastro tostatore di Ernani

Miscele di caffè pregiati e selezionati sempre freschi a casa tua

Scopri di più