Video

Gli uomini di Caffè Ernani: Davide

Gli uomini di Caffè Ernani: Davide

Oggi parliamo con Davide, nuovo agente commerciale di Caffè Ernani, con una grandissima e lunga esperienza nel settore ristorazione. Scopri come è arrivato e cosa pensa di Ernani, il suo percorso professionale e i suoi hobby!

Leggi di più…

Vuoi diventare un super-esperto di caffè?

Scopri il Glossario!

Ultimi video

Gli uomini di Caffè Ernani: Davide

davide-secchi-agente-commerciale-caffe-ernani

Ciao Davide! Prima di tutto grazie per avermi dedicato tempo per l’intervista, so che sei sempre in giro tra tutti i tuoi clienti e trovarti in zona è difficile! 

Rompiamo il ghiaccio: parlami delle tue esperienze professionali e formative precedenti a Caffè Ernani!  

Ciao Martina, iniziamo pure, sono pronto! 

Sono entrato nel mondo del lavoro molto giovane, a 17 anni come tornitore in un’azienda di Desio, dove sono tornato a lavorare grazie a Caffè Ernani. 

Al contempo avevo un secondo lavoro dietro al bancone di un bar-gelateria a Seregno. 

Il bancone del bar ha iniziato a chiamarmi molto presto e non sono riuscito a resistere! 

Ho così scoperto la mia passione fin da giovane. 

Dopo qualche anno mi sono spostato in un altro bar, questa volta a Seveso e per la prima volta nel serale ed ecco conosciuto il mondo della miscelazione. 

La mia strada era ora chiarissima: Barman, ma non mi bastava imparare sul campo, sentivo il bisogno di studiare, apprendere e professionalizzarmi. Motivo per cui ho seguito un corso professionale presso Aibes. 

Ti do pienamente ragione! Ormai i lettori più accaniti lo sanno: per me la formazione è la base di tutto! 

Attenzione: non che la pratica e l’esperienza non siano importanti, anzi, sono fondamentali. Solo che una base teorica supporta l’apprendimento pratico in ogni sua fase: si capisce il perché delle cose e poi lo si deve applicare. Sono contenta che anche tu hai sentito questa stessa necessità! 

Scusa l’interruzione, prosegui pure.

No, figurati, è bello potersi confrontare e trovare persone sulla tua stessa onda. 

Tornando a noi, al termine del corso sono andato a lavorare come barista in un albergo di Corso Buenos Aires a Milano. 

Poi sono tornato di nuovo a lavorare in un’azienda brianzola, questa volta perché purtroppo, per quanto amo il mondo della ristorazione, a volte è un po’ ostico ed è difficile trovare un buon ambiente di lavoro. 

Nel mentre ho seguito altri due corsi: il REC, per somministrazione alimenti e bevande, e quello da Sommelier del vino. Al termine di quest’ultimo la mia vita ha preso un’enorme svolta: il trainer del corso stesso mi ha fatto scoprire un locale, che da lì a breve sarebbe diventato il mio locale: Cork. 

Era il 2004 quando ho iniziato questa nuova ed incredibile avventura, durata ben 18 anni. Il Cork è stato la mia famiglia, i miei amici e la mia vita per moltissimo tempo. Iniziato come locale incentrato sul vino, ma che negli anni si è trasformato, seguendo i miei interessi. Verso la fine infatti la parte di miscelazione ha preso un'importante posizione. 

Tutto ciò ha segnato la svolta della mia carriera personale e professionale. 

Aprendo però dalla mattina ho scoperto che mi serviva approfondire un altro discorso ulteriore: il caffè. Non ci avevo mai dato più di tanto peso, ma dietro il caffè c’è un mondo interessante tanto quanto per il vino e la miscelazione. 

Per questo ho seguito di nuovo un corso professionale, presso AICAF, incentrato su caffetteria e conoscenza del caffè. 

Beh, non so neanche cosa dirti! Sei pieno di esperienze e conoscenze, hai seguito molti corsi che ti hanno reso una figura professionale completa, oltre che consapevole di diverse realtà e tipologie di lavori. Non ti sei mai tirato indietro davanti a nulla… posso solo porgerti i miei complimenti! 

Ma ora una domanda mi sorge spontanea: come sei arrivato da Caffè Ernani?

Allora, dopo 18 anni ho venduto il locale, principalmente perchè per quanto l’ho amato con tutto me stesso, avevo bisogno di trovare uno stile di vita e orari lavorativi più “umani”, era quindi arrivato il momento di cambiare. 

Nel mentre però sono entrato come socio in un ristorante di Ibiza. All’inizio è nato quasi come un gioco, ora invece non vedo l’ora di vedere gli sviluppi futuri, gestendo tutto a distanza, con l’aiuto dei miei soci in loco. 

Ed eccomi quindi ora da Caffè Ernani! 

Come mai hai deciso di cambiare ambito? 

Come ho anticipato, avevo bisogno di cambiare stile di vita, ma allo stesso tempo non mi volevo allontanare troppo dal mio settore. Ecco perchè ho deciso di entrare in Ernani come agente di commercio, vendendo caffè e prodotti da gelateria per un altro brand. 

Scegliere nello specifico Ernani come azienda è stato semplice, perché la conosco da quasi 20 anni, essendo stata mio fornitore al Cork. C’è sempre stato un grande rispetto da ambo le parti e ho potuto vedere e testare la loro professionalità, crescita, consulenza e affidabilità per molto tempo. 

E di questo ti ringrazio, fa sempre piacere sentirlo! 

Come lo descriveresti il tuo nuovo lavoro? 

Devo ammettere che non me lo aspettavo così: pensavo fosse più facile riuscire ad entrare in nuovi locali, ma non sempre lo è. 

Ho compreso che cambiare il caffè in un locale diurno, significa cambiargli quasi l’anima, la base del suo lavoro, il motivo per cui entrano clienti. Ma allo stesso tempo, quando riesci a comunicare il Brand ed i suoi valori, oltre ad un ottimo prodotto che convince subito all’assaggio, è una grande soddisfazione! 

Cosa ti aspetti quindi da questa esperienza? 

Di migliorare e rendere ancora più completa la mia figura professionale, con tutto ciò che più mi appassiona e che può diventare di supporto e consulenza al cliente! 

E sono sicura che ce la farai, perché hai già dimostrato tantissimo! 

Andando invece un po’ più sul personale, hai altri hobby e passioni?

Purtroppo con il vecchio stile di vita la possibilità di coltivare hobby era difficile, però mi è sempre piaciuta la moto, perché adoro l'adrenalina che sale quando salgo in sella!

Poi almeno una volta a settimana vado a giocare a Padel. 

Un altro sportivo in azienda, mi lasciate da sola nel gruppo dei pigri! 

Scherzi a parte, abbiamo quasi finito, mancano solo le “domande di rito”: 

  • Cosa ti piace di più di Ernani? 
  • Cosa invece cambieresti? 
  • Come mai hai scelto proprio Ernani? 
  • Quale obiettivo hai? 
  • Qual è il tuo caffè Ernani preferito?

Ti darò risposte secche anche io: 

  • Ciò che più mi piace è il rapporto con la dirigenza, quando si entra in Ernani ho visto che non si entra in “un’azienda”, ma diventi come membro di una famiglia;
  • Cambierei invece la presentazione di alcuni caffè speciali, ma che in realtà già ora sta avvenendo! 
  • Ho scelto Ernani, come già detto, proprio per il rapporto con il personale aziendale;
  • L’obiettivo è quello di crescere e diventare una figura professionale completa; 
  • Ed il mio caffè preferito è l’Allegro, probabilmente perché ce l’ho nel cuore, avendolo servito al mio vecchio locale per 18 anni! 

SCOPRI L'ALLEGRO >>

Grazie Davide, per il tuo tempo e anche per la tua disponibilità nel raccontarti!

Sono contenta che Ernani ti abbia sempre dato questa impressione di affidabilità, professionalità e trasparenza. Ciò rappresenta la nostra missione, ossia quello che vogliamo mostrare a tutti i nostri clienti, fornitori e collaboratori e sentire le tue impressioni sicuramente ci sprona a fare ancora di più!   

Martina Mazzoleni 

Estrazione con il Cold Brew | CAFFÈ ERNANI

La storia del Cold Brew | CAFFÈ ERNANI

Il misuratore di umidità | CAFFÈ ERNANI

La Tostatura - parte 3 | CAFFÈ ERNANI

La lavorazione del caffè crudo | CAFFÈ ERNANI

La Tostatura - parte 2 | CAFFÈ ERNANI

I metodi di raccolta del caffÈ | CAFFÈ ERNANI

La Tostatura - parte 1 | CAFFÈ ERNANI

Estrazione con il V60 | CAFFÈ ERNANI

Cos'è il V60 | CAFFÈ ERNANI

L'importanza della tostatura | CAFFÈ ERNANI

Estrazione con la Clever | CAFFÈ ERNANI

Che cos'è la Clever? | CAFFÈ ERNANI

I nomi delle miscele e dei monorigine | CAFFÈ ERNANI

L'invenzione del Caffè Filtro | CAFFÈ ERNANI

Estrazione con il Syphon | CAFFÈ ERNANI

Cos'è il Syphon? | CAFFÈ ERNANI

Coffee Routine | CAFFÈ ERNANI

Caffè crudo VS caffè tostato | CAFFÈ ERNANI

La crema dell'espresso | CAFFÈ ERNANI

Ernani Academy | CAFFÈ ERNANI

Estrazione con la Chemex | CAFFÈ ERNANI

La storia della Chemex | CAFFÈ ERNANI

La nuova miscela For the Planet | CAFFÈ ERNANI

Tutto sulla macinatura | CAFFÈ ERNANI

L'opera Ernani a teatro | CAFFÈ ERNANI

Il test dell'umidità | CAFFÈ ERNANI

French Press: l'estrazione | CAFFÈ ERNANI

French Press: l'origine | CAFFÈ ERNANI

I caffè letterari | CAFFÈ ERNANI

Il Tostino 100 gr | CAFFÈ ERNANI

Il tuor del nostro laboratorio di produzione | CAFFÈ ERNANI

Come conservare il caffè | CAFFÈ ERNANI

Preparare il caffè con Aeropress | CAFFÈ ERNANI

L'invenzione dell'Aeropress | CAFFÈ ERNANI

Come estrarre un espresso perfetto | CAFFÈ ERNANI

L'importanza della macinatura | CAFFÈ ERNANI

Il ruolo del Torrefattore | CAFFÈ ERNANI

La macchina da espresso | CAFFÈ ERNANI

La filiera del caffè | CAFFÈ ERNANI

La curva di tostatura | CAFFÈ ERNANI

4 motivi per provare un caffè a Tostatura Media | CAFFÈ ERNANI

Perché si tosta il caffè? | CAFFÈ ERNANI

Come usare la moka a regola d'arte | CAFFÈ ERNANI

La moka: nascita e storia della caffettiera italiana | CAFFÈ ERNANI

I caffè monorigine | CAFFÈ ERNANI

Il caffè fa dimagrire? | CAFFÈ ERNANI

L'origine del nome "Ernani" | CAFFÈ ERNANI

Perché il caffè è amaro | CAFFE' ERNANI

5 cose da guardare in una caffetteria | CAFFÈ ERNANI

Il caffè decaffeinato | CAFFE' ERNANI

Come riconoscere gli aromi nel caffè? | CAFFÈ ERNANI

Le capsule compatibili che non rovinano la tua macchinetta | CAFFE' ERNANI

La Torrefazione Ernani | CAFFÈ ERNANI

Acqua prima o dopo il caffè? | CAFFÈ ERNANI

Come eliminare lo zucchero | CAFFÈ ERNANI

Le nostre confezioni | CAFFÈ ERNANI

La trasparenza di Caffè Ernani | CAFFÈ ERNANI

Cosa sono gli aromi del caffè | CAFFÈ ERNANI

Trovare il caffè perfetto | CAFFÈ ERNANI

L'acidità nel caffè |CAFFÈ ERNANI

Il pollo al caffè | CAFFÈ ERNANI

Il caffè come rimedio al mal di testa | CAFFÈ ERNANI

Il liquore al caffè | CAFFÈ ERNANI

Consigli del 1836 sulla tostatura | CAFFÈ ERNANI

Il caffè aiuta a digerire | CAFFÈ ERNANI

La panna cotta al caffè | CAFFÈ ERNANI

International Coffee Day: Kalledevarapura | CAFFÈ ERNANI

Arabica e Robusta, qual è la qualità migliore? | CAFFÈ ERNANI

Crema caffè in 5 minuti | CAFFÈ ERNANI

Il cupping alla brasiliana | CAFFÈ ERNANI

Granita al caffè e cocco | CAFFÈ ERNANI

Test di qualità del caffè casalingo | CAFFÈ ERNANI

Come degustare un espresso | CAFFÈ ERNANI

Il tiramisù alla Ernani | CAFFÈ ERNANI

Il caffè delle donne | CAFFE' ERNANI

La storia di Caffè Ernani raccontata da APA Confartigianato | CAFFE' ERNANI

International Coffee Day | CAFFE' ERNANI